CalcioSportCalcio: La Cephaledium rimane in Eccellenza

Redazione4 settimane ago4 min

Si è da poco concluso l’incontro decisivo del Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti. La riunione del massimo organismo della LND, che si è svolta presso il Salone d’Onore del CONI  ha sancito la disponibilità di 7 milioni di euro per agevolare le società a proseguire l’attività nella stagione 2020/2021 e di restanti 3 milioni che verranno destinati alla valorizzazione dei giovani partecipanti alle competizioni dilettantistiche. “Si tratta di risorse messe a disposizione nell’ambito della Lega Dilettanti – ha commentato con soddisfazione il Presidente della LND Cosimo Sibilia – Abbiamo raggiunto così un primo importante obiettivo, mettendo in sicurezza le attività della nuova stagione e garantendone la ripresa. Un’operazione resa possibile grazie alla posizione di dialogo con il mondo dello sport mantenuta dalla LND nel corso dell’emergenza. Una posizione che ha permesso al movimento dei Dilettanti di essere presente e protagonista in tutte le sedi istituzionali. Mancano all’appello altre forme di sostegno al calcio di base: confido arrivino presto dopo i numerosi annunci da parte delle autorità governative”.
La notizia che comunque interessa i tifosi gialloneri era sulle possibili retrocessioni dall’Eccellenza: durante la scorsa settimana, era stata riportata la notizia di come le retrocessioni sarebbero salite a 4, dalla serie A dilettantistica, con il Girone A di Eccellenza che avrebbe visto scendere in Promozione (dall’ultimo al quartultimo): Alcamo, Monreale, Cephaledium e Marineo.

Oggi pomeriggio, però, si è finalmente deciso: a retrocedere sarà solo l’ultima in classifica, con la squadra trapanese che saluterà il campionato di Eccellenza.

Il Consiglio Direttivo ha infine delegato il Presidente della LND e i responsabili dei Dipartimenti e della Divisione C5 di provvedere all’individuazione dei criteri e alla compilazione delle classifiche relative ai campionati 2019/2020 nel rispetto delle indicazioni fornite all’uopo dal Consiglio Federale.
Un enorme sospiro di sollievo per tutti i tifosi gialloneri che, grazie allo sforzo dei normali cittadini e del settore giovanile della Cepha, ha visto la sua permanenza nel campionato interregionale. Adesso c’è da capire quale sarà il reale futuro della squadra e cosa deciderà di fare il patron della Cephaledium, Giuseppe Barranco.
Fatto sta, ed è insindacabile, come l’abbiamo chiamata tempo addietro, la Cephaledium operaia ha mantenuto il titolo a Cefalù e ogni singola persona che ha indossato quella maglia, per non far fallire la società cefaludese, lo può dire a gran voce. Del futuro non ci sarà sicuramente certezza, finchè Barranco scioglierà le riserve, ma fino ad allora la LND ha parlato.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

ll progetto editoriale di CefalùTime è frutto della passione per le arti comunicative e giornalistiche da parte di uno staff giovane e intraprendente.

CefalùTime, nasce con l’obbiettivo di offrire una nuova fonte di informazione, chiara e trasparente, divenendo, al contempo, vetrina di opportunità per piccoli e grandi imprenditori operanti sul territorio.

Luglio: 2020
L M M G V S D
« Giu    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Cefalu Time, 2019 © All Rights Reserved