CalcioSportTutti gli ArticoliCoppa Italia: La Cephaledium, in rimonta, passa il turno contro il Geraci

Redazione4 settimane ago25 min

Al comunale di Castellana è andato in scena il ritorno di Coppa Italia tra Cephaledium e Geraci: due delle rivelazioni del campionati di Eccellenza che si affrontano per accedere ai quarti di finale della seconda competizione della Serie A dilettantistica. Con il risultato di 1 a 1 dell’andata, i favori sono tutti della squadra di casa che ha due risultati utili per passare il turno.

AL GERACI IL PRIMO TEMPO

Inizia molto meglio, infatti, la squadra di casa che dopo 17 minuti si porta subito in vantaggio con il suo uomo migliore: Serio, approfittando di una palla persa a centrocampo, riesce a trovarsi a tu per tu con Di Paola e a batterlo senza troppe difficoltà. La squadra madonita riesce senza troppi problemi ad imbrigliare i gialloneri che, nella prima frazione di gioco, hanno avuto grosse difficoltà nel riuscire a trovare la via della porta avversaria. Intorno al 35′ gli uomini di Zappavigna reclamano per un tocco di mano all’interno dell’area di rigore.

DI MAGGIO E D’ALEO RIBALTANO I RISULTATO
La ripresa apre con il botto: pronti e via, arriva il pareggio giallonero. Punizione dai 35 metri, posizione decentrata. Il pallone viaggia all’interno dell’area di rigore con la retroguardia madonita che non riesce a spazzare. Di Maggio riesce a catturare la sfera e a battere il portiere avversario approfittando della grande confusione in area di rigore. L’1 a 1 risveglia la Cephaledium fino ad allora dormiente ed inizia a conquistare metri su metri con i padroni di casa in difficoltà nel frenare la manovra offensiva degli avversari.
Al 57′ minuto arriva il raddoppio giallonero con D’Aleo. Dopo una lunga galoppata sulla fascia di destra, l’attaccante giallonero entra in area di rigore e batte con un preciso tiro il portiere granata, con la palla si conclude all’angolo basso.

TANTA CEPHALEDIUM, TROPPI FALLI
La manovra offensiva della Cephaledium non cessa: D’Aleo e Messina sfiorano più volte il gol, sopratutto l’ultimo con un palo preso allo scadere di partita. Il Geraci prova a rientrare in partita ma la traversa, al 80′, nega la gioia del gol ai padroni di casa. La partita viene spezzettata più volte dai numerosi falli tra cui uno abbastanza brutto subito dal centrocampista normanno, Di Franco che è stato accompagnato fuori dai paramedici.

Dopo i 90 minuti regolamentari sono i gialloneri a festeggiare il passaggio del turno: dopo 180 minuti la squadra di Zappavigna ha dimostrato che, sotto pressione, può regalare grandi prestazioni. Per il Geraci, invece, una mezza bocciatura: dopo i primi 45 minuti, il calo della squadra madonita è stato evidente. Un vero peccato.
Tra 4 giorni la “bella” tra le due squadre: mentre la Cepha aspetta di sapere quale sarà la sua avversaria ai quarti, le due compagini si affronteranno in campionato questa domenica a campi invertiti. I gialloneri non possono più sbagliare, il Geraci vorrà vendicarsi

2 comments

  • benny

    17 Ottobre 2019 at 9:51

    Credo che i mezzi a disposizioni e postazioni non c’entrino nulla con la qualità delle riprese.

    Reply

    • Redazione

      18 Ottobre 2019 at 17:25

      Se la persona che riprende/commenta la partita ha una gamba bloccata da un tutore a causa di una distorsione di IV grado e non può mettersi in posti impossibili perchè dovrebbe tenere la gamba a riposo, penso che questo influenzi e non poco le riprese. A maggior ragione che non sarebbe nemmeno dovuta esserci la telecronaca viste le condizioni fisiche e dei mezzi a disposizione.
      Invece di lamentarsi perennemente del servizio potrebbe anche iniziare ad apprezzare UN MINIMO gli sforzi che si fanno GRATUITAMENTE per far si che tutti possano seguire le partite.

      Reply

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

ll progetto editoriale di CefalùTime è frutto della passione per le arti comunicative e giornalistiche da parte di uno staff giovane e intraprendente.

CefalùTime, nasce con l’obbiettivo di offrire una nuova fonte di informazione, chiara e trasparente, divenendo, al contempo, vetrina di opportunità per piccoli e grandi imprenditori operanti sul territorio.

Novembre: 2019
L M M G V S D
« Ott    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

Cefalu Time, 2019 © All Rights Reserved