FocusSlide principale homeLe preoccupazioni dei maturandi dei licei cefaludesi ad un mese dall’esame di Stato

Giorgia Tudisco2 settimane ago5 min

Sono passati circa due mesi dall’inizio della nuova didattica a distanza, ma ci sono problemi che continuano a persistere in questo nuovo metodo di fare scuola, alcuni continuano addirittura ad aumentare e creare scompiglio nella vita degli alunni.

Qualche settimana fa vi avevamo parlato della situazione scolastica che gli alunni del nostro territorio stanno affrontando in questo periodo e, a quasi più di un mese dall’esame di Stato, andremo a parlare dei dubbi e delle incertezze dei Maturandi 2020.

Dopo le ultime dichiarazioni della ministra Lucia Azzolina, si aspetta ancora un decreto ufficiale che faccia chiarezza sui punti più importanti di questo esame. Per sapere come stanno vivendo i ragazzi questo momento abbiamo fatto un sondaggio al quale hanno molti alunni dei licei Cefaludesi.
Ogni alunno vive in maniera diversa questo periodo difficile, lontano dai banchi: i più hanno espresso un senso di nostalgia e rammarico nei confronti della situazione, ma non mancano i ragazzi che vivono la situazione con più distacco, o chi non ha preso molto bene la situazione e prova rabbia nei confronti di questo particolare periodo.
Dalle dichiarazioni della ministra Azzolina, una delle poche cose chiare agli studenti, è che l’esame si svolgerà a scuola, in presenza della commissione, costituita esclusivamente da docenti interni e con un commissario esterno. In molti hanno dichiarato che la presenza dei professori che conoscono il loro percorso di studi li rassicura di certo nell’affrontare questo esame, ma non tutti credono che sia corretto svolgere l’esame di persona. Dal sondaggio è emerso che il loro disappunto verso tale decisione nasce dall’alto rischio di contagio.
Opinione che mette tutti d’accordo è invece la modalità di svolgimento dell’esame. La decisione di cambiare la sua modalità, rispetto lo scorso anno, ha riscosso un grande successo, considerando la forte paura per il sorteggio di buste a sorpresa e la difficoltà di applicare sul momento collegamenti trasversali.
Continua a serpeggiare la paura per diversi motivi riguardanti questa attuale situazione: circa l’83% ha espresso il proprio malcontento sulla situazione e, una delle motivazioni, risiederebbe nella didattica a distanza, sulla sua effettiva utilità e i punteggi, con la relativa assegnazione.
Giocheranno un ruolo fondamentale il percorso di cittadinanza e costituzione e quello dell’alternanza scuola-lavoro durante la discussione dell’esame.
Nella situazione di difficoltà che si è venuta a creare causata dal covid-19, si è dedotto che alcuni studenti non si sentono aiutati né dal Ministero né dai propri professori. Da questo, i “#nomaturità2020” che incitano ad un annullamento dell’esame (circa il 60% dei ragazzi votanti). Alcuni, invece, hanno delle proposte per l’esame finale come quella della reintroduzione della tesina o della mappa concettuale, così da poter avere un approccio facilitato alla discussione finale.
La ministra Azzolina nel suo ultimo question time dalla Camera dei Deputati ha comunicato che la discussione avrà inizio attraverso un elaborato riguardante le materie di indirizzo: la speranza dei maturandi è che questo elaborato debba essere di propria di produzione, ricollegandosi ad una sorte di tesina di partenza. Le ultime notizie diffuse dal ministero riportano che il materiale potrebbe essere concordato dal professore con l’alunno entro il primo giugno.

Un augurio da parte nostra a tutti i maturandi che stanno vivendo questo importante periodo della loro vita nonostante le difficoltà che si ritrovano ad affrontare.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

ll progetto editoriale di CefalùTime è frutto della passione per le arti comunicative e giornalistiche da parte di uno staff giovane e intraprendente.

CefalùTime, nasce con l’obbiettivo di offrire una nuova fonte di informazione, chiara e trasparente, divenendo, al contempo, vetrina di opportunità per piccoli e grandi imprenditori operanti sul territorio.

Maggio: 2020
L M M G V S D
« Apr    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Cefalu Time, 2019 © All Rights Reserved