NotizieSiciliaTutti gli ArticoliNuova Ordinanza Musumeci: Poche mascherine, tanta confusione

Redazione4 settimane ago3 min

Per quanto i controlli agli aeroporti Siciliani stanno funzionando (seppur con qualche difficoltà) e, per chi arriva dall’estero, è scattato l’obbligo di tampone rapido e di registrazione sul sito www.siciliacoronavirus.it oppure di comunicare la propria presenza al servizio sanitario, l’uso della mascherina obbligatorio non è stato rispettato da molti. Dalla nuova ordinanza: da oggi, mercoledì 30 settembre, c’è l’obbligo di indossarla. Si è dispensati dall’indossarla solo quando ci si trova tra congiunti o conviventi. Sono esclusi dall’obbligo coloro che svolgono “attività motoria intensa”, cioè chi va a correre: bisogna però indossarla se il distanziamento interpersonale non è garantito e comunque alla fine dell’attività. Non tutti però continuano a rispettare questa nuova ordinanza, facendosi trovare, spesso senza la mascherina. Rimane anche il problema per quanto riguarda il divieto di assembramento: la norma impedisce “il prolungato stazionamento nei luoghi pubblici o aperti al pubblico (strade, piazze e parchi)”, ma dà il via libera alle attività produttive (ad esempio locali o fabbriche) e alle iniziative autorizzate. In altre parole: fino a ieri si poteva fare un capannello in strada, da stamattina non si potrà più a meno di trovarsi in presenza di congiunti o in un locale.

Su RaiTre è intervenuto, questa mattina, il presidente della Regione, Nello Musumeci su chi dovrebbe eseguire i controlli: “Le forze dell’ordine dovranno richiamare tutti alla responsabilità, ma molto dipende dal senso di responsabilità collettiva e individuale. La Sicilia ha dimostrato nei mesi scorsi di essere particolarmente disciplinata. Bisogna tornare a una maggiore responsabilità collettiva: i casi aumentano, sono 16 i ricoverati in terapia intensiva. La situazione non è di emergenza, ma abbiamo lanciato un segnale. Non possiamo mettere un carabiniere a ogni angolo, dobbiamo far capire che il Covid non guarda in faccia a nessuno”.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

ll progetto editoriale di CefalùTime è frutto della passione per le arti comunicative e giornalistiche da parte di uno staff giovane e intraprendente.

CefalùTime, nasce con l’obbiettivo di offrire una nuova fonte di informazione, chiara e trasparente, divenendo, al contempo, vetrina di opportunità per piccoli e grandi imprenditori operanti sul territorio.

Ottobre: 2020
L M M G V S D
« Set    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Cefalu Time, 2019 © All Rights Reserved