FocusIntervisteTutti gli ArticoliPugni, allenamento e sacrifici: l’intervista a Matteo Emanuele

Redazione7 mesi ago7 min

Cefalù è riconosciuta come una città amante dello sport con protagonista la palla: la Cephaledium, squadra riportata in auge quest’anno, ha ottenuto grandi risultati nel corso della sua storia. Il calcio a 5 con il Real Cefalù è in A2 e si trova al terzo posto. Il basket con la Zannella si è vista fino a 2 anni fa protagonista del campionato di B. Tutte società che hanno con se un grande settore giovanile, nella quale i ragazzi cefaludesi sono cresciuti con la passione per lo sport e l’attività fisica.
L’1 febbraio però, un nostro concittadino, è sceso nel ring di box per affrontare il suo primo incontro, vincendolo per K.O.. Lui è Matteo Emanuele e noi lo abbiamo incontrato per scambiare con lui qualche frase e per farci rivelare cosa c’è dietro questa passione:

Grazie Matteo per averci concesso questa intervista. Come è nato in te l’amore per la box?

Comincio nel ringraziare voi per questa intervista. All’incirca 3 anni fa ho passato un periodo un po’ così pieno di rabbia e ho deciso di cercare uno sport che mi avrebbe portato allo sfogo giornaliero. Un giorno incontrai il signor Franco Miranti adesso mio maestro sia in palestra e nella vita, che vedendo la mia struttura fisica mi invitò a far parte del suo team!

Grazie alla sua e alla mia determinazione negli allenamenti sono riuscito ad innamorarmi di questo sport, ripeto tutto grazie a lui principalmente! Credetemi una volta che si affrontano i suoi allenamenti e più facile mollare che continuare, uno sport solo per pochi.

Quanto hai dovuto allenarti prima di disputare il tuo primo incontro?

All’incirca sono 3 anni che mi alleno, staccando sempre nel periodo estivo per motivi lavorativi. Allenamenti che si concentrano quasi per 2 ore e 30 minuti di solo sacrificio, allenamenti nel quale il mio maestro è riuscito più volte a portare allo stremo il mio corpo, perdendo molte volte i sensi per il troppo sforzo fisico, molto spesso senso di nause nel ring per abituare il nostro corpo al K.O, per non parlare del sangue perso. Unica frase del mio maestro Franco Miranti “non mollare” e dentro di me si sprigiona una sfida personale da non perdere.

Il primo febbraio hai esordito nel mondo della box con una vittoria per K.O. Come ti sei sentito?

Si il primo febbraio è stato per me un grande giorno, che aspettavo da molto tempo. È stato il giorno in cui i miei 3 anni di sacrificio sia mentale e fisico, hanno dato sia a me che al maestro una buona risposta sul ring! Vinco per K.O alla fine del secondo round, quando la mia mano fu alzata come segno di vittoria, ho capito che credere sempre nello stesso Obbiettivo, alla fine ti ripaga con la vittoria. Un ringraziamento va fatto a tutti gli amici venuti li per sostenermi facendomi tenere la grinta giusta al momento giusto!

Quali sono i tuoi prossimi obiettivi?

Gli obbiettivi adesso sono in crescita. Comincerò ad affrontare la preparazione atletica per il titolo siciliano, molto difficile, ma con la giusta determinazione posso farcela! Adesso sta al mio maestro riuscire a portarmi ai pieni alti della boxe.

Come ti senti a rappresentare la tua città in un mondo sportivo, importante e riconosciuto come quello della box?

È un grande onore per me rappresentare Cefalù, una piazza che crede molto nel mondo dello sport! Spero di avere molti sostenitori per i miei prossimi obbiettivi, così da poter portare insieme il nome Cefalù in alto! Ringrazio tutte quelle persone che mi sono state sempre accanto anche con un semplice messaggio. Non dimentichiamoci di Antonio Riccobono che anche lui con i suoi sacrifici è riuscito a vincere incontri importanti, causa infortunio si è dovuto fermare… E ora tocca a me proseguire con questo nobile sport!

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

ll progetto editoriale di CefalùTime è frutto della passione per le arti comunicative e giornalistiche da parte di uno staff giovane e intraprendente.

CefalùTime, nasce con l’obbiettivo di offrire una nuova fonte di informazione, chiara e trasparente, divenendo, al contempo, vetrina di opportunità per piccoli e grandi imprenditori operanti sul territorio.

Agosto: 2019
L M M G V S D
« Lug    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Cefalu Time, 2019 © All Rights Reserved