FocusStoriaTutti gli ArticoliRinascita di un simbolo di Cefalù: Il Mercato del pesce

Salvatore Mangano3 settimane ago4 min

Il finanziamento deliberato dalla giunta comunale per il restauro del mercato del pesce sito in via G. Amendola fa sì che la nostra cittadina torni a essere impreziosita di un importante centro non solo economico ma anche culturale, dato il fascino che ne deriva come luogo simbolo del rapporto tra Cefalù e il mare.

È impossibile scindere Cefalù dal mare, poiché, le attività ittiche a Cefalù sono antiche tanto quanto il paese stesso e ne rappresentano una parte consistente della sua attrazione turistica e della sua economia.

Cefalù, essendo un borgo marinaro, ha un peculiare e diversificato rapporto con il mare, che comprende attività, tradizionali come la pesca, o più recenti come il pescaturismo, il quale, trova sempre più affermazione nell’ambito del turismo esperienziale.

Soffermandoci sull’accezione industriale della pesca, non possiamo non considerare il cosiddetto “pesce azzurro”, (comprendente, tra l’altro, acciughe, sarde, sgombro) che costituisce base della culinaria cefaludese, in quanto pescato e lavorato, in loco.

Il mercato del pesce, riportato agli antichi splendori, si pone allora come un perno dello sviluppo economico della cittadina, in quanto, motore di sviluppo di un settore che tanto offre alla cittadinanza.

Inoltre, il Mercato del Pesce, può costituire una vetrina riguardo al cosiddetto pescaturismo per i tanti turisti che visitano la nostra cittadina, contribuendo così a potenziare l’offerta turistica con una benefica ricaduta anche in termini economici e occupazionali.

Infatti è sempre più sentito dal turista il bisogno di non limitarsi a visitare un luogo ma di volerlo vivere nella sua essenza tipica, vuole immergersi cioè nelle sue tradizioni, e nel caso di Cefalù, non può avverarsi ciò, se non facendo esperienza del mare e delle attività collegate.

Tale esperienza del mare è resa possibile, anche nella nostra realtà, da professionisti che rendono possibile per gli interessati, andare al largo, assaporare come avviene la pesca e approfondire le proprie conoscenze sul mare direttamente con chi il mare lo vive da generazioni, nonché gustare le prelibatezze ittiche.

Il mare inoltre da sempre, non solo ha ispirato i sentimenti di coloro che lo ammirano, ma anche rende possibili vivere forti emozioni, grazie ai diversi sport acquatici, o ritrovare sé stessi nel piacevole hobby della pesca.

Considerando quindi l’importanza notevole, che si esplica in molteplici aspetti, del rapporto tra il mare e Cefalù, variando dall’economia alle emozioni individuali di ciascuno, non si può che gioire alla notizia che il mercato del pesce torni in funzione, poiché si può considerare non solo un luogo di scambio commerciale, ma un simbolo della tradizione e dell’essenza stessa della nostra Cefalù.

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

ll progetto editoriale di CefalùTime è frutto della passione per le arti comunicative e giornalistiche da parte di uno staff giovane e intraprendente.

CefalùTime, nasce con l’obbiettivo di offrire una nuova fonte di informazione, chiara e trasparente, divenendo, al contempo, vetrina di opportunità per piccoli e grandi imprenditori operanti sul territorio.

Ottobre: 2020
L M M G V S D
« Set    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Cefalu Time, 2019 © All Rights Reserved